Il bando 2012 di Cinema dal Basso

Con oltre 300 lavori arrivati lo scorso anno, Cinema dal Basso rilancia il suo bando di selezione  per il prossimo evento che si terrà, come di consueto, nel mese di maggio a Caserta. Il festival di cinema indipendente, l’unico nel territorio casertano, ripropone, grazie alla passione degli organizzatori e dalla gente che lo sostiene, il proprio festival, oramai evento consolidato sul territorio casertano.

Il Festival del Cinema dal Basso è un evento che mira a dar vita ad una rete sotterranea che, unisca tra di loro artisti indipendenti impegnati nella settima arte: uno spazio aperto di scambi sinergici tra maestranze cinematografiche in cui maturare forme di espressione indipendenti, idee innovative, collaborazioni interessanti e modalità di aggirare gli alti budget, notoriamente imposti da quest’arte, ma anche opportunità lavorative per dar vita a nuovi progetti, fondati su criteri di creatività, indipendenza e libero scambio tra culture.
Il Festival rappresenta, in tal senso, il punto di avvio di un processo di distribuzione indipendente che, capovolgendo i cliché imposti dalle grandi case di distribuzione, garantisca una circolazione e una visibilità ad opere di valore ma spesso relegate a circuiti secondari che non le rendono merito.

Il Festival del Cinema dal Basso, accogliendo nella sua rete un’ampia selezione di opere provenienti da circuiti sotterranei di tutto il mondo, garantisce ad esse la massima visibilità nei suoi spazi e in un canale telematico che funga da guida e contenitore per aprire ai registi indipendenti le porte di numerosi Festival e stimoli il contatto con eventi legati al mondo del cinema.

Le opere selezionate, proiettate nel corso del festival , entreranno a far parte di un “contenitore” artistico a cui attingere e in cui far confluire realtà a diverso titolo impegnate nel circuito cinematografico.
Il Festival del Cinema dal Basso, giunto alla sua III edizione, ha già riscosso un ottimo successo proponendo opere innovative che hanno incontrato i favori di pubblico e maestranze intervenute all’evento.

Un occasione unica in un territorio notoriamente chiuso a forme di espressione artistica senza fini di lucro e fuori dagli schemi, per incoraggiare una riflessione sugli aspetti più profondi di un cinema nuovo, indipendente e sperimentale e permettere agli artisti di esprimere liberamente il proprio talento.
Il Festival del Cinema dal Basso non prevede premi in denaro: le opere, tutte accuratamente selezionate da esperti di cinema e tutte di altissimo valore tecnico e narrativo, verranno premiate esclusivamente con la massima visibilità e diffusione possibile. Cinema dal Basso rifugge il luogo comune della speculazione economica sull’opera d’arte e propone invece di liberare artista e opera dalle logiche commerciali per invitarli ad unirsi ad un circuito in cui l’opera venga apprezzata in base al suo esclusivo valore artistico da pubblico, cineasti e amanti della settima arte mossi unicamente da una sincera e genuina passione per il cinema.

scarica il materiale:

introduzione

condizioni di partecipazione

scheda d’iscrizione

scheda musica

Annunci

11 thoughts on “Il bando 2012 di Cinema dal Basso

  1. Salve, Mi interessa questo concorso, io e i miei amici stavamo pensando di realizzare un cortometraggio. Ho bisogno di sapere se i minorenni possono partecipare, perchè alcuni dei miei amici sono minorenni ! Aspetto notizie 🙂

  2. Per cinema indipendente intendete un cinema fatto senza l’ausilio di una produzione esterna per così dire a chi realizza il film, oppure un cinema fatto senza l’ausilio di grandi case di produzione? Io, ad esempio, ho fatto un film ambientato in montagna, e mi sono appoggiato ad una fondazione che ha lo scopo di valorizzare il territorio e la cultura montana; ovvero, la fondazione mi ha fatto da produttore. Posso dunque partecipare senza tradire lo spirito del concorso? Preciso che il film è stato realizzato con pochissimi mezzi e in pochissimo tempo, e che pertanto, da questo punto di vista, mi sembra di poter dire che sia del tutto coerente con lo spirito del vostro concorso.

      • Grazie.
        Ho un altra domanda per te. Io ho fatto comporre ed eseguire a tre ragazzi miei amici le musiche del film. Loro non hanno registrato il loro lavoro alla Siae, e non hanno nemmeno altri tipi di tutela. Può rappresentare, questo, un problema per l’iscrizione al concorso? Cosa devo specificare nella scheda relativa alle musiche?
        Non so se questo sia il luogo più adatto per porre domande così relative alla mia singola situazione, se mi dà il suo indirizzo e-mail, caro blogger, posso scriverle direttamente là. Ma può anche essere che le mie domande intercettino dubbi almeno un poco diffusi.
        grazie ancora.
        Francesco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...