Antonietta De Lillo

 

DE LILLO

Un nuovo sguardo su Napoli è quello che sta alla base dell’arte di Antonietta De Lillo, scrittrice, fotografa, giornalista, regista e documentarista tra le più brillanti del panorama italiano dagli anni ’80 ad oggi. Laureata in Spettacolo al DAMS di Bologna, lavora per anni nelle redazioni dei principali quotidiani e settimanali nazionali fino ad approdare a Roma, dove diviene assistente operatore per cinema e tv. Esordisce alla regia di un lungometraggio nel lontano 1985 con “Una casa in bilico” (Nastro d’argento alla miglior opera prima) insieme a Giorgio Magliulo, con cui film anche “Matilda”, a cui fanno seguito “I racconti di Vittoria”, l’episodio “Maruzzella” nel film collettivo “I vesuviani”, la commedia “Non è giusto” (Nastro d’Argento per il miglior soggetto), “Il resto di niente”, tratto dall’omonimo romanzo di Enzo Striano.

Dal 1992 al 2001 si butta anima e corpo nel documentario, firmando “Angelo Novi fotografo di scena”, “La notte americana del Dr. Lucio Fulci”, “Ritratti d’autore – Peter Del Monte”, “La terra di lavoro del Casertano”, “L’aria industriale di Cassino” e il bellissimo “Ogni sedia ha il suo rumore”, inchiesta -confessione sulla poetessa Alda Merini. Nel 2008 scrive e dirige il cortometraggio “Art. 20” che fa parte del film collettivo “All Human Rights for All” (30 cortometraggi per i 30 articoli della Carta dei Diritti dell’Uomo).

Nel 2011 è ideatrice e curatrice del primo film-partecipato prodotto in Italia, “Il pranzo di Natale” (Marechiaro Film), che sperimenta i valori di una nuova piattaforma produttiva in grado di miscelare linguaggi diversi, riunendo immagini amatoriali e video realizzati da professionisti. Il lavoro viene presentato fuori concorso al Festival Internazionale del Film di Roma.

Nel 2014 realizza il documentario “Let’s go”, presentato al Torino Film Festival nella sezione Diritti&Rovesci, che racconta la storia di Luca Musella, fotografo, operatore, scrittore, oggi esodato professionalmente ed emotivamente. Il suo ultimo lavoro è il film partecipato “Oggi insieme, domani anche”, un’indagine sui sentimenti oggi, sulle unioni e sulle separazioni, per delineare un possibile ritratto dell’Italia.

 Trailer “Il Pranzo di Natale”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...